Roma Imperiale – Virtual Reality Bus

Muoversi tra gli attuali resti archeologici della Roma antica, e scoprire come erano 2000 anni fa, è un’esperienza immersiva unica al mondo. Il Virtual Reality Bus è stato realizzato da Invisible Cities, start up innovativa creata da Arsenale 23 con il supporto di Linkem, mentre le ricostruzioni 3D sono opera dei migliori specialisti di effetti visivi in Italia, con la supervisione di curatori archeologi.

Il Virtual Reality Bus è stato realizzato da Invisible Cities, start up innovativa creata da Arsenale 23 con il supporto di Linkem, mentre le ricostruzioni 3D sono opera dei migliori specialisti di effetti visivi in Italia, con la supervisione di curatori archeologi.

L’experience tour, che propone un percorso mozzafiato della Città Eterna tra Fori Imperiali, Colosseo, Palatino, Circo Massimo e Teatro di Marcello, prevede un’immersione 3D con speciale tecnologia VR visor free. Le ricostruzioni delle architetture, infatti, vengono fruite grazie agli schermi OLED sovrapposti ai finestrini del bus e un sistema di tendine motorizzate. Questo meccanismo permette di ammirare le bellezze di oggi e di confrontarle con quelle del passato.

Si tratta di un viaggio all’indietro nel tempo a 360 gradi, che coinvolge tutti i sensi. I suoni e la musica a bordo e il sistema integrato di emissione di fragranze, appositamente sviluppato da Integra Fragances, consentono all’utente di ammirare le ricostruzioni virtuali e di immergersi nell’atmosfera di alcuni luoghi storici del percorso.

La mostra Roma Imperiale – Virtual Reality Bus è promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con il Parco Archeologico del Colosseo e con il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura.

Tutte le informazioni su www.sovraintendenzaroma.it.